Leggere, con cura

Progetto di poetry therapy
Progetto nato come terapia della riconciliazione con la malattia attraverso la somministrazione di una delle medicine naturali più curative che l’uomo abbia mai inventato: la Poesia.
Tre le edizioni: 2009 (Lecco); 2010 (Lecco, Milano, Lugano); 2011 (Lugano)
Ai degenti degli ospedali coinvolti, è stata distribuita una cartolina al giorno per sette giorni.

Il progetto, sviluppato da Mille Gru e Robindart Factory, oltre all’interesse degli enti ospedalieri coinvolti, ha incontrato il favore e il sostegno, per il suo carattere umanitario, della Fondazione Arbor.

Il progetto pilota è stato messo in atto nel giugno 2009 presso l’Ospedale “A. Manzoni” di Lecco grazie alla collaborazione tra Mille Gru e Robindart Factory di Oggiono (LC). Attraverso il personale dell’AVO sono state somministrate ai degenti nei reparti di ortopedia e di riabilitazione cardiologica, sette poesie, una al giorno, inerenti il tema della cura e della conciliazione.

“Leggere con cura” nel 2010 è stato sviluppato, oltre che nell’ospedale di Lecco, anche presso la Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano e negli Ospedali Civico e Italiano e in tutte le strutture EOC (Ente Ospedaliero Cantonale) della città di Lugano (città che patrocina il progetto).

Il Prof. Dr. Med. Roberto Malacrida, Direttore sanitario e Primario di Cure intense dell’Ospedale Regionale di Lugano – Civico e Italiano ha partecipato alla serata organizzata al Teatro Filodrammatici del 19 aprile 2010 sul tema “Lggere, con cura”. In questa occasione sono state presentate al pubblico le “cartoline” con i versi dei poeti (sette per ogni città) che hanno voluto contribuire con la loro voce a portare un messaggio di cura e riconciliazione all’interno degli ospedali. Sette cartoline, ognuna delle quali riporta una poesia “terapeutica”, distribuite negli ospedali per sette giorni. Hanno coordinato il progetto i poeti: Patrizia Gioia per Milano, Ivan Sirtori per Lecco e Fabiano Alborghetti per Lugano.

Scarica le cartoline realizzate per il 2010 a Lecco, Lugano, Milano.

Nel 2011 il progetto è stato sviluppato presso ORL Civico e Italiano di Lugano e la Clinica riabilitativa di Novaggio. Ai degenti è stata distribuita una cartolina al giorno per sette giorni dal 24 al 30 ottobre 2011. Le cartoline sono vere e proprie cartoline postali, inviabili da chiunque a chiunque e quindi nomadi, non confinate alle soli sedi di distribuzione, ma spandibile come polline. In questa edizione 6 cartoline hanno stampata una poesia inedita di 6 poeti ticinesi, offerta appositamente per il progetto, dei poeti, mentre la 7° cartolina è illustrata ed è la riproduzione di un’opera dell’artista e illustratrice Fiorenza Casanova nell’immagine). L’opera originale è stata creata appositamente per il progetto ed è stata donata dall’artista al reparto di Pediatria, dell’Ospedale Regionale di Lugano.

Scarica le cartoline poetiche realizzate a Lugano per il 2011.

Ascolta il progetto raccontato a LA VOCE DI GWEN.

01_-_fiorenza_casanova_cartolina_illustrata_-_leggere_con_cura_2011-1024x722